Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Andrea Rauch

Ha disegnato manifesti, progettato mostre e illustrato libri. Ha collaborato con molte istituzioni prestigiose: la Biennale di Venezia, il Centre Georges Pompidou, l’Unione dei Teatri d’Europa e per movimenti politici e d’opinione quali Greenpeace e Unicef. Suoi manifesti fanno parte delle collezioni del Museum of Modern Art di New York e del Musée de la Publicité del Louvre di Parigi. Nel 1993 la rivista giapponese ‘Idea’ lo ha inserito tra i ‘100 World Top Graphic Designers’. Tra il 1994 e il 2002 ha insegnato Grafica presso il Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università di Siena. Ha inoltre realizzato nel 1995 il simbolo dell’Ulivo e nel 2001 quello della Margherita. Nel 1998 le Edizioni Nuages hanno pubblicato Design & Identity, una vasta ricognizione del suo lavoro di grafico. Molti i suoi libri illustrati: da Il Bambino più cattivo del mondo (2004) a Peter Pan nei giardini di Kensington (2001), da Il giornalino di Gian Burrasca (2005) a Pinocchio (2006). Per le Guide Cultura Mondadori ha compilato un agile volumetto di storia della grafica, Graphic Design (2006).