Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Franco Matticchio

Franco Matticchio

Franco Matticchio è uno dei più noti e apprezzati illustratori e fumettisti del panorama italiano. Nato a Varese nel 1957, esordisce nel 1979 disegnando per la pagina della cultura del Corriere della Sera. In seguito collabora, fra gli altri, con Linus, Linea d’Ombra, il domenicale de Il Sole 24 Ore, Internazionale, Lo Straniero. Negli anni ‘80 crea Mr. Jones, un gatto bendato protagonista di surreali storie a fumetti. Sia quando disegna su commissione, sia quando lascia libero sfogo alla propria fantasia, Matticchio è inconfondibile. In tavole giocose e bizzarre riesce a restituire, con delicata maestria, le atmosfere dei suoi maestri dichiarati: Roland Topor e René Magritte. Schivo e riservato, Matticchio ha maturato un curriculum di tutto rispetto: suo è lo storyboard per il cartone animato che apre il film Il mostro (1994) di Roberto Benigni e nel dicembre 1999 il New Yorker ha scelto di chiudere il secondo millennio con una sua copertina. E, a proposito di copertine, Matticchio ne ha disegnate parecchie per i più importanti editori italiani (Einaudi, Rizzoli, Mondadori, Guanda). Tra queste spiccano, per originalità grafica, le collane Garzanti dedicate ai romanzi di Gadda e Scerbanenco. Da più di trent’anni Franco Matticchio collabora con L’indice dei libri del mese, mensile culturale di cui dal 2013 disegna anche le copertine. È inoltre autore di diversi libri d’arte editi da Nuages: Via Cimabue (2004), Tramonto a casa (2006), La piccola fuggitiva (2009); ha illustrato alcuni libri per ragazzi, tra cui ricordiamo Che animale sei? di Paola Mastrocola (Guanda, 2005) e Ti tirano le pietre (Gallucci, 2006), traducendo in immagini la nota canzone di Ricky Gianco e Gian Pieretti. Ha pubblicato per Einaudi la raccolta di disegni Esercizi di stilo (2006). L’intera produzione a fumetti di Matticchio è stata ripubblicata da Rizzoli-Lizzard in due volumi, Jones e altri sogni (2016) e Il Signor Ahi e altri guai! (2017). Per Vanvere edizioni ha pubblicato Libretto postale (2012), Libretto postale 2 (2014), Animali sbagliati (2016), Non sono stata io (2018), Ho perso l’ombrello (2019), Animali sbagliati – Vol. 3 (2020) e Bambini nascosti (2023). I suoi lavori sono stati esposti in numerose mostre, sia in Italia che all’estero.