Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Cara, sei la luce dei miei polpastrelli!

Tecnica: Matite acquerellate; gessetto bianco

Provervio afghano “Le dita di una mano sono sorelle, ma non sono tutte uguali”. Mano con valenze religiose: figura di Fatima, sebbene sia rappresentata la sinistra, impura, anzichè la destra; alle spalle della mano stessa, partendo dal centro dell’occhio che è l’emblema del sapere, un fascio di luce riempe lo spazio intero dello sfondo; tale occhio si trova inoltre al posto delle stigmate di Gesù Cristo. Chiromanzia. Mano come simbolo del potere. Mani come mezzo per comunicare in modo non verbale. Mani come mezzo per conoscere e manipolare il modo.

Elisa Cieri
Elisa Cieri
Articoli: 1

2 commenti

  1. MISTICO E PSICHEDELICO!!

    Colpisce per la sua luminosità, senza dubbio un disegno semplice e diretto, ma d’effetto grazie ai colori accesi e vitali.
    Non manca inoltre un tocco di dolcezza, le linee sono morbide e vi è molto calore umano in quest’illustrazione (che nel calendario vedrei bene per luglio o agosto).

    Buona fortuna! A tutti voi ovviamente ^^

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *