Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Il tema di quest’anno mi fa pensare al mio studio nel pieno del processo creativo. Quando sto per “partorire” un’idea su carta. Il CAOS prima del Big bang, quando l’idea inizia a espandersi a velocità elevatissima in un tempo finito. Il quel preciso momento il mio studio è in preda alla confusione: libri e fogli dappertutto, appunti, matite, penne, inchiostri, computer, stampanti, pennelli, e colori. Tutto è sottosopra, ma in quel disordine vi è un ordine che solo io in quel momento colgo. il momento più bello e creativo secondo me. La tempesta prima della quiete, quando l’opera è compiuta e si cade in depressione post parto.

Antonio Bonanno
Antonio Bonanno

(nato a Catania nel 1970).Nel 1988 ha conseguito il Diploma di Maturità d’arte applicata e il Diploma di Maestro d’arte con specializzazione in grafica pubblicitaria. Nel 1992 si è laureato in scenografia all’Accademia di Belle Arti di Catania. Ha lavorato come Art Director e grafico pubblicitario per diverse agenzie e case editrici, per ultima la “Salani editore”, con cui attualmente collabora. Ha disegnato vignette per il quotidiano “La Sicilia” e illustrato copertine e libri per le case editrici: Édition du Lampion, HongFei Cultures, Logos, Marco Tropea editore, Edinova, Edizioni Amici, GG Studio. Sue mostre sono state allestite presso il Salone 5e lieu a Parigi, la Galleria d’arte “Spazio Papel” e la Libreria Gogol & Company di Milano, alla Nardini Bookstore di Firenze, al Comix Café di Grosseto, alla Feltrinelli e al TribeArt di Catania, al Cibrario ad Acqui Terme, all’Happy Planet Art Gallery di Viareggio. Ha insegnato illustrazione presso l’associazione “Arte invisibile” a Grosseto, la Scuola d’illustrazione di Scandicci a Firenze, la 255 raw gallery di Bergamo e la scuola d’Arte applicata del Castello Sforzesco a Milano, con cui ha partecipato anche alla Triennale di Milano. Ha partecipato come illustratore al LibrArte a Folignano, Cartoon Village di Manciano, al Prato Comics&Games e al LuccaComics&Games. Attualmente vive a Bergamo dove lavora come grafico e illustratore.

Bibliografia
“Le stanze segrete di monsieur Perronnet”, Logos edizioni, 2018, Italia. Testi e illustrazioni
“L’orologio”, Logos edizioni, 2017, Italia. Testi e illustrazioni
“Coiffures”, Logos edizioni, 2015, Italia. Testi e illustrazioni.
“Postiches”, Édition du Lampion, 2015, Francia. Testi e illustrazioni.
“Cosimo Cristina, il “cronista ragazzino ”ucciso dalla mafia”, Round robin editore, 2015, Italia. Illustrazioni.
“Mustacchi”, Logos edizioni, 2014, Italia. Testi e illustrazioni.
“Moustaches”, Édition du Lampion, 2014, Francia. Testi e illustrazioni.
“Artis”, HongFei Cultures, Francia, 2014. Copertina.
“Enascentia: manuale master” Savage World. GG Studio editore, Italia, 2014. Illustrazioni interne.
“Enascentia” manuale Savage World. GG Studio editore, Italia, 2013. Illustrazioni interne.
“Il pozzo dei misteri”, Marco Tropea editore, 2010, Italia. Copertina.
“Il vampiro vegetariano”, Marco Tropea editore, 2009, Italia. Copertina.
“Fiabe da colorare”, Edinova, 1998 e 1999, Italia. Illustrazioni interne e di copertina.

Articles: 4

37 Comments

  1. Amo questo stile tipo china in bianco e nero, il tratteggio che rende il disegno dinamico, in un caos equilibrato. Mi piacciono l’atmosfera fin de siècle, i riferimenti al circo e i mustazzi volanti. Ispira gioia.

  2. L’immaginazione è una galassia al cui centro c’è la nostra mente. Proprio come nell’illustrazione di Antonio Bonanno, in cui il suo mondo fantastico esplode è si irradia nell’ambiente, appunto, come un big bang.

  3. Il pennino segue linee definite dal dentro, suggerite dal sopra e eseguite dalla mano … opere molto belle.

  4. È il disegno che la mano traccia o è la vita che diventa riflesso della mente?
    Il mondo è solo sogno.

  5. Un segno davvero Big, anzi direi da vero Big del tratteggio. Grande Antonio Bonanno,una immagine che racchiude tanti momenti caoticamente presenti nella nostra memoria. Bravissimo.

  6. La mano traccia il disegno o è la vita che diventa riflesso della mente. Il mondo è solo un sogno sulla punta di un pennello.

  7. Bellissima illustrazione e bellissima interpretazione del tema, in modo vitale, positivo e molto vero. Chapeau! 🙂

  8. La creatività è il dono più bello che ci appartiene. Grazie per condividere con noi la tua meravigliosa arte e lasciarci far parte di quel momento.

  9. bellissimerrimo è già stato detto? 😀
    una volta feci un workshop con lui e mi insegnò a distinguere i colori in scala di grigi.
    un tratto alla volta.
    meravoglioso!

  10. Une illustration en noir et blanc est celle qui raconte une vie, des aventures en couleurs. Merveille!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *