Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

La diritta via era smarrita

Tecnica: China, acquerello

Dante esce dalla “selva oscura” ma viene fermato dalle “tre fere” sulla via della risalita verso la “diritta via”. Da questo conosciutissimo “stop” del primo canto dell’Inferno, e poi dall’incontro con Virgilio, inizia il viaggio di Dante verso una personale (ma non solo) complessa ripartenza. Metafora del percorso al quale sono chiamati tanti di noi nel corso di una esistenza. Metafora del nostro tempo, di pandemia e di riconquista delle nostre vite. L’episodio delle “tre fere” ha una chiave allegorica, e con analogo “spirito” l’ho illustrato, prendendomi tutte le libertà possibili. Tecniche varie, ma fondamentalmente inchiostro ed acquerello. Il formato originale è 35,5×35,5 , di poco superiore alla scansione ad alta risoluzione che allego, per la quale, forse equivocando, mi sono attenuto al formato 31×31.

WILLIAM CATTINI
WILLIAM CATTINI
Articles: 3

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *