Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Un commento

  1. Le nostre giovani menti sono ormai annebbiate da social che deviano il proprio pensiero e spirito critico.I libri avevano la capacità di farci guardare oltre,di rivoluzionare il ” sentito dire”…Ritornare alla lettura dei libri come nuova ” tendenza controcorrente”. Bottazzi ancora una volta ha colto una tematica con il suo tratto pungente e dolorosamente veritiero… Vien voglia di togliere le lenti oscurate dagli stereotipi del nostro tempo e far scorrere gli occhi delle nuove generazioni tra le pagine del vero sapere che fa crescere e rende liberi!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *