Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Un saluto

Tecnica: penna, pennarello e adobe illustrator

Ho scelto di interpretare la parola ciao attraverso la gestualità delle mani, che in mille modi diversi possono significare un saluto, dal più formale al più schietto. Nel mio disegno le mani sono al posto della testa, questo per accentuare la forza comunicativa delle mani; l’insieme è molto semplice, i contorni dei disegni sono neri, e il fondo è color carne (come le mani). Le mani non possono parlare ma comunicano in modo efficace e spesso sono il primo mezzo attraverso il quale interagiamo con le altre persone.

Agnese Roviti
Agnese Roviti
Articoli: 1

Un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *