Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

The X point

Tecnica: Digitale: wacom+painter

Ho cercato di toccare un punto a mio parere di forte attualità: il razzismo, lo specismo che accompagna da sempre la nostra esistenza e di chi è venuto prima, e verrà dopo di noi.
I neri che venivano schiavizzati perdevano il loro cognome, così, Malcolm X decise nella sua lotta di ricordarlo, sostituendo il suo nome con la X, l’incognita, al posto del suo cognome. Quella X è il simbolo di chi ha perduto le proprie origini, di chi sottomesso, trattato come una bestia non ha nemmeno più una cosa così “normale” come il proprio cognome. Quella X è segno della sua lotta, portata avanti assieme alle Pantere Nere che con lui stilarono la Lista Dei Dieci Punti (Dei X Punti) fondamentali per combattere questo odio razziale. Il decimo (X) ed ultimo punto di questa lista è forse il più importante, completo e toccante: “Vogliamo terra, pane, abitazioni, istruzione, vestiti, giustizia e pace.”
Così ho deciso di fondere e raccogliere questi elementi tutti insieme, raccontando una storia, di ribellione e coraggio, di guerra e pace, di passato e presente, la storia di un uomo che si è battuto per i suoi antenati, per i suoi diritti e per il futuro di un mondo più civilizzato,

Giulia Moglia
Giulia Moglia
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *