Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Pollo e Briciola

Tecnica: Carboncino su cartoncino ritagliato

Gli animali sembrano gli unici a saper godere di un riposo completo, privo dei residui delle attività precedenti. Dovremmo imparare da loro come si fa la siesta. Gli oggetti che gli umani dispongono con attenzione per vincere al riposo delle proprie menti ipereccitate venogono ridicolizzati, scompaiono quasi di fronte al sonno pulito di un cane o di un gatto. Si crea uno spazio netto privo di sfumature o interferenze. E’ una pausa talmente radicale da produrre una tregua tra due individui innatamente e fatalmente opposti. più di una tregua: una condivisione. E per me proprio la condivisione di una spazio e di un tempo (specie se tra due individui complementari) è la condizione imprescindibile per una siesta degna di questo nome.

Giacomo Boffo
Giacomo Boffo
Articoli: 1

Un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *