Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Mark! Mark!

Tecnica: china sintetica su carta

Ho scelto The Social Network di David Fincher perché è un film che fin dalla prima visione mi ha stregato. Fotografia perfetta, sceneggiatura che ve lo dico a fare, musiche della madonna, un ritmo che ti tiene sempre attaccato allo schermo. Lo rivedo due volte l’anno da quando è uscito. La scena che di tutto il film più mi ha affascinato è quando Eduardo scopre che le sue azioni sono state diluite, va da Mark che è “wired in” e gli sfonda il pc davanti agli occhi. E’ una scena molto potente che ogni volta mi fa emozionare. Ho deciso di riproporla con l’unica cosa che so fare, un minuzioso bianco e nero a china. Un puntinato per le figure sfocate dietro, e la sceneggiatura a formare il nero dei 16:9. Il gesto dello scagliare qualcosa può richiamare gli scimmioni di 2001 Odissea nello spazio, la nostra parte animale. Ma ci si può vedere anche la volontà di distruggere questa teconologia onnipresente ed invasiva di oggi. Vedeteci quello che volete, io semplicemente l’ho trovata una scena veramente spaziale.

Federico Rebecchini
Federico Rebecchini
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *