Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

L’Odio

Tecnica: China

La scena è liberamente tratta da una delle parti finale del film:Il momento in cui i tre protagonisti(rappresentanti le tre maggiori minoranze razziali presenti e ghettizzate nelle periferira della città)avviatasi verso casa incontrano la loro inevitabile fine.Questa è talmente inevitabile che l’ incipit del film recita:« Questa è la storia di un uomo che cade da un palazzo di 50 piani. Mano a mano che cadendo passa da un piano all’altro, il tizio per farsi coraggio si ripete: “Fino a qui, tutto bene. Fino a qui, tutto bene. Fino a qui, tutto bene.” Il problema non è la caduta, ma l’atterraggio. ».Fra i tre,il nigeriano Huberte e l’ arabo Said, è l’ ebreo Vinz a trovare la pistola di un poliziotto persa durante gli scontri.E questa, divenuta lo strumento di vendetta di Vinz,viene lasciata all’ amico Hubert un momento prima di morire a voler sottolineare ciò che solo un momento dopo succederà,quando,cioè, lo stesso Hubert e il poliziotto,già comparso alle 12:43 al momento dello sgombero di un palazzo e di una sparatoria. Si troveranno l’ uno di fronte all’ altro

Antonio Roberto Albanese
Antonio Roberto Albanese
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *