Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

La vita è un gioco da eroi

Tecnica: Matita, penna ad inchiostro, pastelli e pantoni

Il film scelto è “La vita è bella” di Benigni, una delle scene finali, quando il protagonista sta per essere fucilato ma mantiene lo stesso il sorriso per amore di suo figlio che lo sta guardando. Il punto di vista nella mia reinterpretazione è proprio il suo.

Ylenia Lamedica
Ylenia Lamedica
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *