Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

jouis-sens mortel

Tecnica: acquarello su carta

Quanto possibile desiderare? Il desiderio ci spinge a costruire, a spendere e a comprare, a chiedere e a soffrire. Un movimento infinito in cui la meta è chiara, ma cambia, muta, si trasforma e lascia residui. Quanta confusione può coesistere in una sola stanza? Dopo un po’ la stanza esplode e quando esplode la ricostruisco partendo dall’ultimo detrito, l’ultimo pezzo della vecchia esistenza, svuoto lo spazio per riempirlo di materia che nell’adagiarsi non segue le sue regole.

Masoudeh Miri
Masoudeh Miri
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *