Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

(IN)Significativamente niente

Tecnica: matita

Il vuoto non è vuoto. È pieno di rimpianti, amori finiti, lacrime, rabbia, paure, incubi, tramonti bruciati, follia, confusione, ansia e membra tese aggrappate a un corpo che non c’è più.
(Fabrizio Caramagna)
Quando ti guardi dentro è non c’è nulla, fuori non c’è nulla allora pensi che tra questi due buchi neri c’è solo un sottile strato di epidermide che non fà altro che separarli essendo poi in fine dei conti un’unico vuoto nero…

Alessandra Caroselli
Alessandra Caroselli
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *