Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Il decimo compleanno di Alberto Giacometti

Tecnica: Acquarello

Pare che ci siano tantissimi paralleli tra la vita di uno degli artisti più grandi del ‘900, Alberto Giacometti , ed il tema del concorso – la “X”.
Alberto Giacometti nasce a Stampa il 10.10.1901. Sull’immagine vediamo il momento esatto in cui il piccolo Alberto sta per soffiare la candela sulla torta del compleanno : la “X”, che rappresenta, appunto, il numero dei suoi anni.
La Candela si è bruciata a metà ed il ragazzo, illuminato, v’intuisce la sua futura scultura più celebre – “l’homme qui marche” – l’uomo che cammina.
Il resto della famiglia è ignaro di questa visione poetica e magica di Alberto, ma tutto il mondo si trasforma e sembra allinearsi con il segno dalla X : dalla tenda alla camicia della mamma, tutto nei minimi dettagli che Alberto coglie e sembra che si domandi, – “Ma “il caso” esiste?”
A destra di Alberto c’è Diego, che diviene in seguito il suo fedele assistente. C’è anche l’altro fratello Bruno che sarà un architetto. A sinistra ce la piccola Ottilia, il cui destino a noi è ignoto, ma ecco che lei, con la mano destra compone il simbolo “X” nella lingua dei muti.
Le leggere ombre delle future opere di Giacometti ballano sui muri al ritmo della X, sussurrandoci la semplice verità – che il tempo, la materia, lo spazio…insomma, la vita ed il mistero dell’esistenza rimarranno per noi, – per sempre, una quotidiana, semplice, ma enigmatica variabile – la “X”.

Liubov Nosova
Liubov Nosova
Articoli: 2

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *