Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Caos primordiale

Tecnica: pastelli a olio su carta

La parola caos mi fa pensare immediatamente al caos primordiale e a una delle figure da sempre ad esso collegata: il Leviatano. Una figura ambigua che è mostro malvagio e terribile, ma anche espressione del potere divino: io l’ho immaginato come il mostro che crea la volta celeste, nascendo potentemente da un buco nero, vomitando stelle avvampate.

Antonella Piroli
Antonella Piroli
Articoli: 1

Un commento

  1. Molto interessante! Fa pensare al sogno, al mondo misterioso della notte, alla parte di noi più oscura, all’universo che si cela dietro ad ogni nostro gesto. Bravissima!
    Lisa

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *