Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Caos disurbano

Tecnica: acquarello

La mia città sfregiata da strade e ponti, che trapassano le vite, un porto violentato da palazzi coricati e galleggianti, Ma la natura trova spazi tra le crepe e terrazzi abusivi, il verde spinge, delfini e pinguini fuggono dall’acquario, la bolla scoppia, ammucchiati, stretti ma la lanterna brilla per accogliere chi arriva.
Dal caos nascono i fior!

Simona Ugolotti
Simona Ugolotti
Articoli: 1

Un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *