Angelo

Tecnica: Matita e acrilico su cartoncino vegetale, tecniche digitali

Il film scelto è “Angelo” di Ernst Lubitsch (1937). L’opera rappresenta l’indecisione che divora la protagonista, solo apparentemente fredda e distaccata, divisa fra il marito assente e un uomo affascinante con cui ha avuto una breve avventura.

Giuditta Verderio
Giuditta Verderio
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *