WOLFi

Tecnica: Adobe Illustrator e Adobe Photoshop

“WOLFi”, una sorta di polipo peloso, nero, con 5 tentacoli, un solo occhio, ciglia grigio scuro, sopracciglio striato di bianco, labbro inferiore rosso e piccolo dente appuntito che sporge dalla bocca.
WOLFi viene creato per caso in un laboratorio segreto sotto una scuola abbandonata e decadente degli anni ‘30.
Anche una creatura come WOLFi, in un mondo utopico avrebbe diritto a un istruzione e a tutti i diritti degli altri bambini.

Mirko Sansavini
Mirko Sansavini
Articoli: 1

15 commenti

  1. Opera geniale!!! Ci vuole una grande fantasia per fare una cosa del genere. Spero proprio che venga valutata in maniera adeguata

  2. Il personaggio è molto originale, diverso dai soliti che si vedono ormai ovunque. L’ho fatto vedere al mio bimbo di 2 anni e mezzo e ha voluto stamparlo per poterlo colorare. Entusiasta soprattutto che fosse di colore scuro, dato che ai bimbi di questa età piacciono molto i colori marcati e coprenti. Ne abbiamo stampate 3 copie tutte ricolote rigorosamente di nero e con entusiasmo.
    Facilmente comprensibile nelle espressioni anche da un bimbo piccolo che riesce a coglierne le espressioni. Guardandolo indica i singoli elementi facciali focalizzandone l’attenzione ed esprimendo il concetto (ride, oppure ha un solo occhio felice)
    Quotatissimo!!!!
    Bello, originale al di sopra dei soliti schemi ormai visti e rivisti!!!!

  3. “Mostriciattolo” bellissimo, potrebbe benissimo essere un personaggio di un cartone animato!

  4. Grafica interessante e tema molto importante, soprattutto di questi tempi.
    Sono curioso di sapere come verrà sviluppato il personaggio.
    Sarebbe importante che una tematica così dibattuta possa avere margini di visibilità.

    • Mi viene voglia di sapere di più di WOLFI: come vive, cosa mangia, cosa sogna…
      Davvero un ottimo progetto, complimenti!

  5. Ho un pò paura da come ti guarda sembra che legge la tua anima. Non puoi dimenticarti lui. È lî, ti fissa e non ti lascia andare.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *