Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Una città invisibile

Tecnica: Illustrazione digitale elaborata da immagine fotografica personale

Questa immagine nasce dall’interpretazione di uno dei racconti dell’opera di Italo Calvino “Le città invisibili”.
In “Le città e il cielo”, Tecla, colgo quello che per me è Utopia, un infinito cantiere di impalcature, armature metalliche, tralicci, “gru che tirano su altre gru” dove il fine e la fine non si vedono, se non quando cala la notte e nascono le stelle. E’ allora che il piano, il progetto, prende senso, la leggerezza del non costruito, dell’indefinito che diventa bellezza e non cela il cielo, conservando la speranza degli abitanti che non smettono mai di costruire “perchè non cominci la distruzione”.
Scende la notte sul cantiere. E’ una notte stellata – Ecco il progetto, – dicono.

Tiziana Guzzeloni
Tiziana Guzzeloni
Articoli: 2

16 commenti

    • Azzeccata scelta del testo per il concorso, molto piacevole l’estetica e l’interpretazione personale.
      Sospensione
      Emozione
      Romanticismo
      Bravissima e molto competente.

  1. Illustrazione suggestiva ed evocativa anche di molti altri significati,il riflesso ad esempio…elemento impalpabile che ci riporta a ciò che esiste solo nella nostra fantasia ,ma che a volte percepiamo come più vero della realtà stessa …

  2. Bellissima opera, protagonista il blu, mio colore preferito, acqua, cielo e stelle, tutto il resto è visione onirica molto suggestiva. Brava, bravissima

  3. Per quanto sottili, per quanto presenti e a riposo, le gru non nasconderanno mai il cielo e ogni indistinta stella. Tanta aria e tanto respiro e la macchina finalmente non è disturbante. Si integra e dà equilibrio. Grazie Tizzy, per quel che vale…❤️ Maura

  4. Bellissima opera che coglie perfettamente il senso de “Le città invisibili”. Per occhi attenti e non superficiali.

  5. Bellissima e affascinante interpretazione de “Le città invisibili”. Un’immagine poetica e suggestiva che più si osserva più incanta.. Complimenti!

    • Opera molto evocativa ed emozionante….immagine magica proprio come la notte….e le stelle stanno a guardare e illuminano sempre le notti!
      Bravissima!

  6. Un’immagine bellissima che rappresenta anche quello che un po’ stiamo vivendo oggi scoprendo un po’ il piacere dell’indefinito, dell’immaginazione e della voglia di avere momenti di costruzione e momenti di “riposo”. Bellissima interpretazione davvero .

    • Lavoro intenso, evocativo ed emotivamente forte…e anche nella notte più buia le stelle riusciranno sempre ad illuminarla!
      Bravissima!!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *