Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

senza titolo

Tecnica: inchiostri di china e digital

Ricordo ancora l’ultima volta che fermai la locomotiva. I passeggeri si sporgevano dal finestrino e minacciavano di suonarmele, se non avessi fatto ripartire il treno. Non c’era più tempo e solo quando iniziarono a strapparsi i capelli, un po’ per pena, li rimisi in moto. Ripresero sollevati la strada, non so per dove. Quel giorno venni licenziato per sabotaggio temporale e conservo ancora la lettera nel soggiorno di casa, incorniciata in oro.

francesco orazzini
francesco orazzini
Articoli: 3

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *