S.O.S.: un dovere per tutti

Tecnica: Computer grafica

Ho utilizzato le parole “S.O.S” del linguaggio Morse, contestualizzandolo e portando l’attenzione ai numerosi incidenti che avvengono nelle nostre strade.
Volevo sottolineare l’importanza di chiamare i soccorsi e non come spesso si legge nella cronaca quotidiana, di pirati della strada che scappano dopo l’incidente, incuranti dell’accaduto.
Un invito a fare il possibile perchè la segnaletica orizzontale resti bianca per evitare che l’asfalto si macchi di sangue (nell’illustrazione corrisponde alle 3 linee centrali, ovvero alla lettera “O”).
S.O.S. è un linguaggio universale: un messaggio, un filo a doppio senso, che ci lega alla Vita.

Silvia Pizzi
Silvia Pizzi
Articoli: 3

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *