Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

11 commenti

  1. Chi sa quante emozioni e speranze personalissime ha visto vivere quella scarpetta se anche ora che giace abbandonata tra i rifiuti genera romantiche margherite. I topolini le si muovono attorno tranquillamente affaccendati nella loro quotidianita’ ed apparentemente ignari che il gatto in agguato minaccia la loro privacy e le loro stesse vite….
    un’opera evecativa e sognante insieme, una tecnica bellissima

  2. Una tecnica stupenda, poesia per gli occhi. E’ toccante la serenità dei topolini affaccendati nella loro intimità con una scarpa vecchia, ignari del gatto che sta per sconvolgere la loro esistenza.

  3. Uno stile inconfondibile, che evidenzia una profonda sensibilità e una grande capacità espressiva. Ottimo Lucia.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *