Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

…°REC (Mi Libero Catturando le Sfumature Sovrapposte Delle Mie Realtà)

Tecnica: Matite e Photoshop

Non ho scelto un momento di un film in particolare. La mia illustrazione si focalizza sul fatto che per un regista quello che importa davvero non è l’atto meccanico e quasi burocratico di dire “Azione!” ma il processo mentale e creativo che lo porta ad immaginare una determinata scena. Così il Ciak vero, quello che conta, è l’aprirsi e il chiudersi di quegli otturatori biologici che sono i nostri occhi, i quali, ogni tanto, instaurando un morboso rapporto simbiotico con una cinepresa, riescono a contenere e diffondere i palchi di Realtà fittizie che sgorgano nelle piene di fantasia che allagano la nostra mente. Il regista è quindi un potentissimo, quasi onnipotente, ibrido uomo-macchina, e la camera per lui è solo un altro lembo: il più naturale e necessario prolungamento del suo corpo (e della sua mente).

Jacopo Bartolomei
Jacopo Bartolomei
Articoli: 2

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *