Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Quotidiane incognite

Tecnica: Acquerello e matita su carta

Ho interpretato la X come un’incognita matematica che nel mio disegno si è materializzata attraverso uno stendibiancheria, un semplice oggetto di uso quotidiano a cui prestiamo, solitamente, poca attenzione. Tuttavia, all’interno di una casa disabitata esso diventa più “drammatico”, si impone cioè all’attenzione, poichè perde il proprio utilizzo abituale per svolgerne uno totalmente diverso e inaspettato. In questo modo, l’incognita diventa visibile e funge da simbolo del mistero in cui siamo quotidianamente immersi e che ci accompagna lungo l’intera esistenza (la casa che lentamente si sfalda).

Raffaella Ferrero (Raffaella Morgan)
Raffaella Ferrero (Raffaella Morgan)
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *