Privacy, emozioni inconfessate

Tecnica: Digitale

“Privacy” intesa come sentimenti nascosti, segreti impressi nel cuore che non possono essere rivelati ne dagli occhi (considerati lo specchio dell’anima) ne con le parole, per questo il personaggio è senza volto. La chiave, ormai arruginita, sembrerebbe l’unico modo per accedere a tali emozioni. Quest’ultima, però, non si può recuperare perchè è contenuta in una gabbia a forma di cuore priva di apertura.

Anna D'Amore
Anna D'Amore
Articoli: 1

3 commenti

  1. Grazie per i complimenti che hai fatto alla mia illustrazione: in effetti l’impostazione e l’idea dei nostri lavori è molto simile, ed è bello vedere come ognuna di noi l’abbia realizzata così diversamente… forse quello che mi convince meno nella tua è il grigio di fondo, è un colore che trasmette poche emozioni, anche se ne capisco il valore cromatico in questo contesto, in contrasto con la ricchezza che è in ognuno di noi!

  2. Ciau Lucia 🙂 In effetti non è grigio… è un seppia… marroncino! Ma i colori non sono venuti bene! Comunque grazie mille per essere passata! :)))

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *