Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

ORDINARY EXTRAORDINARY

Tecnica: DIGITALE

Ho voluto rappresentare un luogo ordinario e di per sé non particolarmente interessante: il parcheggio di un supermercato. Il supermercato è il non plus ultra della comodità moderna in quanto risolve la questione basilare per ogni essere vivente: nutrirsi, ma è ordinario e grottesco, non è speciale o incredibile ma è comunque SUPER – mercato. Di questo luogo ancora meno interessante è il suo parcheggio, dove non succede nulla e comunque ciò che può succedervi non è così interessante. Un tamponamento da fermi in un parcheggio è forse l’avvenimento più devastante o speciale: ho cercato di fermare nel tempo questo momento, irripetibile in maniera identica, nella quiete e noia completa del contesto in cui è inserito. Il tramonto che colora il cielo rende la scena calma e innocua, non c’è inquietudine, è solo una ipotetica super-scocciatura del quotidiano.

Sofia Cucchi
Sofia Cucchi
Articoli: 1

32 commenti

  1. Un’immagine che fa riflettere. Un evento drammatico che sarebbe passato inosservato se l’autrice non avesse deciso di “fermarlo”. È significativo l’accostamento con un “non-luogo” del quale l’uomo contemporaneo non può fare a meno e nel quale diventa un “non-essere”, uno tra i tanti che come l’auto incidentata passa inosservato (non visto) dai suoi simili.

    • Grazie Gabri, come sempre hai descritto benissimo a parole quello che io cerco di esprimere per immagini 🙂

  2. Un incidente provoca sempre una curiosità quasi morbosa, l’occhio focalizza l’anormalità; il danno qui appare esagerato, è un SUPER-danno che non ti aspetteresti in un luogo rassicurante come il parcheggio di un supermercato. Immagine super-inquietante 🙂

  3. Solo a me pare normale che questo tipo di concorsi non siano pieni di commenti? La gente, guarda, legge, si fa un’idea.
    C’è bisogno di scrivere un vuotissimo “che bello?”
    Io non credo.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *