Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Ma Nino non aver paura di sbagliare un calcio di rigore

Tecnica: Mista (monotipia ? collage ? acrilico) + intervento digitale

Il mio ciak è l’ormai celeberrima scena della partita di calcio nel film Marrakech Express, di Salvatores. Il titolo dell’illustrazione fa riferimento ad una frase della canzone La leva calcistica del 68 di De Gregori, colonna sonora proprio in quella scena del film. La reinterpretazione consiste nell’immagine di ragazzini intenti a giocare una partita di calcio (e forse una delle partite della vita), ai quali è necessario infondere un certo coraggio per non aver paura, malgrado le difficoltà e la diffidenza quotidiana. Come dice De Gregori: “il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette” e “Un giocatore lo vedi dal coraggio. Dall’altruismo e dalla fantasia.” E come recita l’inizio del film: Non bastano tutti i cammelli del deserto per comprarti un amico. Perché uno sguardo coraggioso, ingenuo ed incosciente, come in Marrakech Express, ci porta sempre nella direzione di una maggiore apertura e comprensione dell’altro.

Roberta Milanesi
Roberta Milanesi
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *