Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

La stanza dei giochi

Tecnica: Mista (gouache, matite colorate, grafite)

Ho voluto raccontare il lockdown, ma desideravo che non fosse una storia di prigionia.
La vastità del mondo che un bambino ha fame di conoscere improvvisamente si restringe, si riduce allo spazio racchiuso tra le mura domestiche. E lì, nella sua stanza dei giochi, i più piccoli continuano con genuinità a fare ciò che hanno sempre fatto, con quella capacità di adattamento che soltanto i bambini hanno. Giocano, scoprono, sperimentano, imparano… per quanto la realtà fuori sia grigia e lo spazio ristretto, i loro occhi continuano a vedere piccole e grandi meraviglie.

Marianna Bruno
Marianna Bruno
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *