Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

La siesta della crisalide

Tecnica: Acrilici su carta

Ho visto la siesta come una pausa rigeneratrice, per questo al centro vi è una larva che riposa sotto forma di crisalide, in attesa di rinascere in un’altra forma. Accanto ad essa, come se la stessero cullando, vi sono dei personaggi che simboleggiano il Messico e alcune sue tradizioni (da in alto a sx, in senso antiorario: il combattimento dei galli, il Dìa de los Muertos, il wrestling e il ballerino di Jarabe Tapatìo). Questi cantano una ninna nanna alla crisalide, o pupa (il “pupetto” della canzone, appunto).

Elisa Vitali
Elisa Vitali
Articoli: 2

24 commenti

  1. Complimenti! Ottimo lavoro che suscita forti emozioni e pieno di riferimenti culturali. Originale l’idea di una crisalide all’interno di un follicolo e dei eprsonaggi che danzano e cantano intorno al piccolino. Brava!

  2. Ottimo riferimento al Messico, e bella interpretazione della tipica lotta tra galli, in voga anche in paesi come la Thailandia. Ottima la grafica che denota senso dell’estetica e ricerca della qualita’.
    Molto apprezzabili come detto sopra, i riferimenti culturali e storici, e l’uso dei colori, vedi il verde e il bianco, riposanti per l’occhio e che trasmettono senso di tranquillita’ e pace, rendendo ancora piu’ gradevole la vista. Molto brava !

  3. Un ottimo riferimento all’estetica e alla creatività denotata anche in senso culturale!!! Mi piace! Brava!

  4. Mi piace l’uso dei colori :forti e decisi,il sonno ci protegge da ciò che ci circonda come sarà il risveglio????

  5. Grazie a tutti dei commenti!!! ^_^
    ….sono contenta e anche un pò imbarazzata….

    x SiL
    effettivamente i fumetti così come sono, non mi soddisfano del tutto, non capivo cosa non andava… grazie!

    x Andrea
    grazie! a dire la verità Mirò mi piace molto!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *