Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

La follia è negli occhi di chi guarda

Tecnica: Acquerello/CG

Difficile dire cosa sia così assurdo da poter essere definito una roba da matti, in particolar modo se si parte da un punto di vista intimo e soggettivo. Ogni nostro sguardo può essere, infatti, “contaminato” da quella follia intrinseca che risiede in ognuno di noi e che è capace di plasmare ciò che ci circonda trasformando anche le cose più normali in grottesche e insensate.
A tale proposito chissà cosa potrebbe vedere una giovane Alice in una pseudo macchia di Rorschach… Ecco allora apparire una terribile regina o forse era un gatto sghignazzante? Cappelli, conigli o carte, chi può dire cosa si cela nella mente umana!

Valentina Zioutas
Valentina Zioutas
Articoli: 3

2 commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *