Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

la cura del giardino

Tecnica: mista: stampe linoleum e immagini elaborate al pc

La privacy da me intesa e vissuta come spazio mentale, un non-luogo dove posso pensare, ri-pensare lasciarmi andare e custodire ricordi.
Ben lontano dall’essere uno spazio chiuso, ma aperto e libero dove far succedere eventi improbabili o come in un rito magico far accadere ciò che vorrei succedesse rappresentandolo prima. Un luogo dove far passare il sole caldo, il vento che porta con se profumi e semi da altri posti. Un giardino dove coltivare nutrimento per una mia sana crescita anche estetica.
Non necessariamente è un luogo precluso all’altro ma necessita di attenta protezione, non perché l’altro, e ciò che dice, siano il nemico dal quale difendermi, ma perché come nel giardino, qualcuno poco attento non arrivi e inavvertitamente calpesti irrimediabilmente le tenere piantine.

monia basso
monia basso
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *