Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Immoto perpetuo

Tecnica: Tempera su carta

La Cosa c’è, fra gli eventi naturali, che mette in pausa interi emisferi del pianeta? Una eclissi di sole. L’eclissi come siesta del sole, dunque. L’eclissi come pausa, momentanea, per poi riprendere tutti insieme a vivere. Entra così in scena anche la Terra, con i suoi abitanti. In più l’immagine del Sole, oscurato dalla Luna, mi ha dato l’aggancio contemporaneo ai concetti di caldo e ombra, espressi nel tema del concorso. Il tempo è anche insito nell’immagine dell’orologio, negli ingranaggi fermi di un bellissimo orologio d’oro da taschino d’epoca. Ma come comunicare l’immobilità di un ingranaggio in un’immagine già di per sé fissa? E’ necessario un elemento che tenga fermo il tempo, una persona magari’ sì, una donna gentilmente assopita sul bordo, che ferma con il tocco lieve della sua mano i meccanismi del tempo.

Francesco Sica
Francesco Sica
Articoli: 1

6 commenti

  1. WOW! Il riflesso degli ingranaggi sullo sportellino dell’orologio è proprio un tocco di classe :)! *chapeau*
    non c’è che dire, noi di scuolacomics siamo proprio braviehehehh XD

  2. Ciao Francesco! Ti ringrazio per avere apprezzato la mia illustrazione; fa molto piacere ricevere i complimenti al proprio lavoro.
    Ho visto che hai commentato altre illustrazioni che ti hanno colpito e più o meno devo dire che la pensiamo allo stesso modo. Fai delle osservazioni attente, mirate e precise: questa tua sensibilità si riflette anche nella tua illustrazione, soprattutto nella cura con cui hai disegnato l’orologio e sicuramente nella ricchezza simbolica del tuo lavoro. Devo dire che l’idea della “Siesta” come eclissi mi piace molto: io non ci avevo minimamente pensato.
    In bocca al lupo per il concorso!
    Cristina Tisacchi

  3. grazie francesco per avermi lasciato un tu commento.
    bella l’idea del tempo che si ferma come in breve passaggio di eclissi.
    bravo e in bocca al lupo!!!

  4. @Roberta: … pensa che i riflessi sono l’ultima cosa che ho fatto… e li reputo URRENDI… XD

    @Cristina: Ti ringrazio per essere passata a commentare il mio lavoro. So che sono un illustratore ancora acerbo e che ho ancora molto da imparare… Ma ce l’ho messa tutta! Crepi il lupo!!! ^_^

    @Tiziana: Grazie a te… Crepi il lupo! Spero vivamente che tengano da conto anche il lavoro di concettualizzazione, in sede di valutazione! 😀

  5. Ciao Francesco, nonostante creda di avere un pò più di anni di te ritengo di avere molto, ma molto da imparare ancora… Per quello che ho in testa io di fare nell’illustrazione sono solo all’inizio!!! Quindi non ti preoccupare se ti senti acerbo perchè hai una qualità che molte persone non hanno: l’umiltà. Solo se uno riconosce i suoi limiti li può superare e diventare grande: tu ce la farai.

  6. Non ho le basi tecniche per commentare a fondo la tua opera, ma mi piace davvero. La trovo molto evocativa. Complimenti!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *