Il ticket dell’allegro chirurgo

Tecnica: Digital painting

L’opera è un gioco ironico che vede protagonista l’allegro chirurgo trasformato in una piscina, dove il primo rappresenta il bisogno di primario di assistenza medica e la piscina come gruppo chiuso elitario.
Il bisogno d’aiuto spesso si scontra con le classi sociali e con la possibilità economica del singolo individuo.

Isabella Bersellini
Isabella Bersellini
Articoli: 1

10 commenti

  1. L’universalismo quale musa ispiratrice di una terra, l’Emilia, da sempre impegnata nell’abbattimento di certe barriere sociali.
    Un modello agli antipodi rispetto alla gretta e opulenta società  americana, di cui non a caso ha offerto una sponda per la riforma obamiana della Sanità , seppur in forma molto embrionale.
    Guardando al dettaglio meramente stilistico, c’è un’insistenza sul particolare perimetrale, magmatico e ”colante”, delle varie sezioni in cui è reciso il corpo, oltre che su rigogliose ”rotondità ” che sovente caratterizzano i soggetti.
    Impegno sociale e caratterizzazione nel design, due armi che non possono limitare lo sforzo a una semplice testimonianza concorsuale.
    O almeno si spera.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *