il primo ciao

Tecnica: tecnica mista

La mia interpretazione illustra una scena de “la Locandiera” di Carlo Goldoni, dove il Cavaliere di Ripafracca dice la seguente battuta “Amici, vi sono schiavo”. Nel gergo veneziano la parola “schiavo” era detta “s’ciavo” finché nell’Ottocento tale parola arrivò in Lombardia che venne trasformata nella forma “ciao”.

Alice Picari
Alice Picari
Articoli: 5

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *