Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

2023 - Duilio Carpitella - "EUREKA!"

EUREKA!

Duilio Carpitella

Tecnica / Technique:

Grafica digitale

Il mio Tandem / My Tandem

Il titolo dell’illustrazione (“EUREKA!”) denuncia il forte legame che essa ha, nonostante l’apparenza onirico-fantastica dello scenario urbano che vi compare, con le fatiche della Ricerca, qui impegnata paritariamente sul versante tecnico-scientifico e insieme su quello estetico-figurativo.
L’immagine è infatti ottenuta con un particolarissimo quanto inedito procedimento di rappresentazione grafica dello Spazio tridimensionale e degli oggetti fisici (che qui consistono in uno scenario architettonico ottenuto utilizzando uno speciale metodo combinatorio a partire da un modulo edilizio appositamente elaborato): è quella che l’autore chiama “PROSPETTIVA INVERSA”.
Questa, a differenza della prassi consolidata e plurisecolare (la quattrocentesca “Prospettiva Lineare” Brunelleschiana) non si basa su un unico punto d’osservazione che scruta la realtà che gli sta intorno in tutte le direzioni, bensì fa uso d’una quantità infinita di punti d’osservazione simultanei fra loro rigorosamente coordinati, disposti in ogni recesso della volta celeste. Ciascuno di essi “vede” però un solo punto della superficie di ciò che osserva, cosicché l’intera immagine è frutto di infinite percezioni singole estremamente ridotte ma inesorabilmente confluenti.
Sotto il profilo tecnico-formativo l’opera deriva da un fotogramma tratto da un’animazione interattiva fatta elaborare informaticamente per ottenere un cortometraggio digitale dal titolo “RISONANTI ERRATICI PARAGGI”, volto a visualizzare un’allucinata visita, compiuta dallo spettatore, al suddetto scenario urbanistico immaginario, ma tutto ciò ha avuto inizio con la pubblicazione del Racconto fantastico illustrato/manuale divulgativo “ECLISSI TOTALE SU UNO SCENARIO INVERSO” (2021) dell’autore stesso.
Al di là dell’interesse tecnico-scientifico, l’uso di questa “visione avvolgente” delle cose allude all’assoluta urgenza, nell’odierno contesto politico-culturale, di trovare una formula pragmatica rigorosa capace, FINALMENTE, di armonizzare visioni identitarie finora sentite come confliggenti e incompatibili, valorizzandone invece vicendevolmente le potenzialità: una “eretica” visione globale delle cose volta ad risolvere costruttivamente atavici contrasti e sensibilità che ancora vediamo come lontane.

Una risposta a “EUREKA!”

  1. Avatar Duilio Carpitella

    POST SCRIPTUM: la procedura tecnica utilizzata sia per generare quest’immagine sia per realizzare l’animazione interattiva in 3D, estremamente rigorosa sotto il profilo matematico, si presta in modo particolare a utilizzazioni tramite i dispositivi dedicati alla Realtà Virtuale e/o Aumentata. Essa potrebbe essere inoltre vantaggiosa anche in settori operativi considerati distanti da quelli “progettuali” (Urbanistica, Ingegneria, Architettura, Scenografia, Design, ecc.) quali la Cristallografia, l’Aeronautica, la Protezione Civile, la Chirurgia, ecc.). Ciononostante, essa mostra in modo appariscente le proprie marcate attuitudini estetico-espressive, e proprio per questo l’ho voluta utilizzare per la prima volta nel contesto del mio racconto fantastico illustrato “Eclissi totale su uno scenario inverso” (BookSprint 2021), nel quale il protagonista, uno studente romano di Architettura, tremendamente fiaccato da un lavoro estivo occasionale vaga per il Centro Storico romano, accompagnato dal chiarore lunare per l’intera notte di Ferragosto, in preda a un misterioso e paradossale stato allucinatorio del quale alla fine dovrà constatare l’insospettabile coerenza logica e l’inflessibile rigore matematico.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *