Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

end of the Anthropocene

Tecnica: acquerello

Ho immaginato un luogo esattamente come lo vorrei, dove l’uomo smette di ricoprire il ruolo di centro e si mescola con tutta la vita circostante.
Il paesaggio si trasforma autonomamente in un ciclo perpetuo, la varietà regna sovrana. L’uomo accompagna queste stagioni senza disturbare e vi ritrova la sua casa accogliente come non mai.

Giulia Natiello
Giulia Natiello
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *