Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Ci saranno state piume ovunque

Tecnica: Mista (pastelli ad acqua, matita litografica bianca e pennarelli a punta fine su stampa in bianco e nero)

Il mio è un tilt di colori e soggetti aggrovigliati, da cui si intravede ogni tanto una gamba e ogni tanto un’ala.
Il racconto di Leda e il cigno, che ha ispirato il mio lavoro, è uno dei miei preferiti: le immagini che lo hanno rappresentato nei secoli mostrano il fattaccio sempre in modo languido e morbido, quasi romantico. Ma dovrai essere un po’ toccata nella testa per essere attratta da un uccello. Ho deciso perciò di montare insieme più immagini, creando un’ammucchiata di piume e carne sotto le stelle.
In realtà, ogni mito che narra delle peripezie amorose di Zeus mi manda in tilt. Come ti viene in mente di trasformarti in un cigno per sedurre qualcuno, dico io.

Maria Starace
Maria Starace
Articoli: 2

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *