Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

Bosco d inverno

Tecnica: Collage digitale e matita

Anche uno degli animali più selvatici può provare curiosità e attrazione per una vita più convenzionale, nonostante apparentemente, una delle due cose si trovi fuori posto.

sara cimarosti
sara cimarosti
Articoli: 1

46 commenti

  1. Il buio dell’inverno può indurre l’animale ad avvicinarsi al convenzionale, ma la luce dell’estate, sicuramente, lo farà RINSAVIRE!
    La Tua Iconoclasta.

  2. La volpe non entrerà mai in quella chiesa. E’un animale che non ha bisogno di essere guidato. Ma è curioso di sapere cosa spinge tanta gente a frequentarla.
    I timidi raggi di sole, le ultime foglie dai colori caldi e la neve, rendono i paesaggio fiabesco.
    Brava Violetta!

  3. Due cose:
    1) sono stato colpito da questa immagine che sembra un fotogramma di un film d’animazione. C’è profondità di campo, prospettiva, tensione dell’azione che sta per compiersi.
    La trovo, inoltre, simbolica ed evocativa e vorrei vedere come va avanti il racconto. Un immagine da leggere su diversi livelli.
    2) vivo in UK e le volpi qui camminano per la città di notte in cerca di cibo e talvolta ho la sensazione di essere io un po’ fuori posto nel loro mondo notturno.

    Complimenti!

  4. Questa stupenda illustrazione ha il sapore di quelle presenti sui libri di fiabe che sfogliavo da bambino… 🙂
    Grazie Sara per questo favoloso (in tutti i sensi) flashback!

  5. la neve, il calore di un manto fulvo… la curiosità, la timidezza…tra corone di foglie morte e tiepidi pomellini.che eello!

  6. e pensare che questa è una di quelle che mi ha colpito di più; è bellissima.
    Purtroppo, come altre, partecipa fuori concorso.

  7. Esco a fare due passi. fa freddo. La neve scricchiola sotto ai miei piedi.
    In paese si dice che due volpi sono venute a cercare l’orso Bijorn dorme sotto gli alberi
    Dovrò dirgli che smetta di leggere quel Trattato ed esca un po’ con quelle ragazze.

    Tratto da “Pensieri in Arca”
    L’Arca di Noè
    Rimini

    PS: meravigliosa composizione!

  8. Grazie cara Antonella : )
    Ciao Gianni, grazie, perché dici che la mia illustrazione partecipa fuori concorso? Mi sembra invece tutto regolare con la redazione.
    Ciao,
    s.

  9. Certo la scenetta è davvero gustosa. C’è tutto l’occorrente per ricamarci intorno una bella storiella, magari una di quelle un pò nordiche: dopotutto anche questa elegantissima volpina ha le guanciotte tinte di rosso…bbrrrrr, che freddo!!

    Davvero ottima.

  10. la tecnica valorizza l’effetto fiaba illustrata. Tuttavia mi cattura l’effetto luce e il sipario creato che ancora rimanda alla favola, perchè no nordica.

  11. Bellissima! Adoro la scelta dei colori, questo contrasto tra freddocaldo e, come ha già detto qualcuno prima di me, sembra un fotogramma di un film d’animazione 🙂

  12. cara Sara, buona giornata. Non vorrei ripetere, ho dato la risposta anche alla Laura Sighinolfi.

  13. Gianni, non conosco Laura ma sono sono andata a cercare l illustrazione e ho visto il tuo commento. Mi sembra tu stia parlando di un tuo giudizio personale riguardo l essere in tema o meno con il concorso. La mia illustrazione è sicuramente in tema, così come quella di Laura e come di Barbarbara Bargiggia, a cui hai scritto un commento simile. Le illustrazioni sono state ricevute e considerate dalla redazione che le ha pubblicate, quindi possiamo stare tranquilli, siamo tutti in tema : ) (a meno che tu non faccia parte della redazione in quel caso perdonami, ma non ti sei presentato e i commenti che hai lasciato non spiegano più di tanto ciò che intendi con partecipa fuori concorso ). Ti ringrazio comunque dell apprezzamento che mi avevi scritto e ti invito, se vuoi farlo a scrivermi alla mia mail se vuoi spiegarmi meglio:
    violettatestacalda@gmail.com
    Ciao,
    Sara

  14. Brillanti armonie di forme, colori, luci, intenti che portano a delicate e inconsuete suggestioni. Dire mi piace e’ un eufemismo che sminuisce l’opera e il suo autore.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *