Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

ABBRACCIANDO OGNI COSA

Tecnica: china bianca su carta nera

In questo periodo di vulnerabilità e incertezza, la mia visione rivela l’universo costellato di animali giganti che, a turno, proteggono la terra. Loro sanno che” la paura separa e l’amore unisce”. Con il loro pensiero creativo formulano visioni che abbracciano ogni cosa, generando l’unità nella molteplicità, facendo sentire tutti distinti ma non separati. Questa è la visione del leone che tiene il mondo come ciondolo e intanto elabora la sua creazione di protezione. Nascosti tra le foglie, gli ornamenti del giardino e le costellazioni, compaiono alcuni dei miei astrali compagni di avventura; Zighiristì, il sole e la luna che si amano, Perdindirindina, la mucca pasticcera, lo zizzone blu, il pony caffellatte, la bottigliera, il palazzo dei misteri, il cappello di nano 15, la casetta piccina picciò, il pomodoro genio, l’uomo schiacciato a tre mani, l’albernello, pegasino , i fiori perpetui e il gracile uomo del cardamomo. Tutte creature che hanno il dono di proteggere il mondo dalla paura, sprigionando stupore e meraviglia.

Francesca Amat
Francesca Amat
Articoli: 1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *