Vuoi iscriverti alla newsletter e rimanere aggiornato sul concorso?

abbouffata di cultura

Tecnica: matita, penne, acrilico, collage

L’idea prende spunto da una dichiarazione di qualche tempo fa di un ministro dell’ economia di cui molti, ma non tutti, si sono dimenticati. Questi dichiarò: “la cultura non si mangia”. Di qui l’idea di rappresentare un bouffet in cui la gente mangia, nel vero senso della parola, cultura: tartine al gusto di Gioconda o di Mondrian, insalate di parole, torte di lettere, tartine e panini di libri, ecc… sperando che sia di buon auspicio e che un giorno la gente cominci realmente a mangiare “pane e cultura”, cioè a considerarla un bene primario.

Massimiliano di Lauro
Massimiliano di Lauro
Articoli: 3

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *