Giuria

Ospite speciale / Presidente di giuria

Guillermo Mordillo

L’ospite speciale della quattordicesima edizione della mostra sarà Guillermo Mordillo, meglio noto semplicemente come Mordillo. Nato in Argentina nel 1932, è un fumettista e autore di cartoon di animazione, è stato fra i cartoonist maggiormente pubblicati in numerosi paesi del mondo da partire dagli anni ‘70. Ha avviato la sua carriera in Perù, poi negli Stati uniti, dove ha lavorato alla Paramount fornendo la sua opera di disegnatore per alcuni cortometraggi animati di personaggi dei fumetti destinati a diventare famosi, come Popeye (Braccio di Ferro). Ma la notorietà internazionale per Mordillo arriverà dopo il trasferimento a Parigi, negli anni ‘60, quando darà vita a disegni divertenti e poetici che appariranno poi su puzzle, diari e poster. Le sue opere sono caratterizzate da colori vivaci e da uno spiccato senso umoristico impersonato dai suoi buffi e pacifici personaggi, che non si esprimono a parole ma attraverso la gestualità, in scene sviluppate soprattutto nell’ambito dello sport (specialmente calcio e golf) e nella sfera della coppia. Altrettanto celebri sono le immagini che vedono protagonisti la natura e gli animali, in particolare le giraffe, le cui avventure sono state raccolte in diversi volumi di incredibile successo.

www.mordillo.com/

Gli altri giurati

Roberto Balocco

Durante le scuole superiori ha sviluppato le sue attuali passioni: l’illustrazione, la musica e la narrativa. Così all’università si è iscritto a Economia e Commercio, pensando che la partita doppia, i piani di marketing e i codici del diritto commerciale avrebbero stimolato la sua creatività. Infatti ha cominciato a interessarsi di grafica e fotografia. Dopo la laurea ha fondato Tapirulan, insieme ad alcuni amici. Il principio era questo: all’inizio degli anni 2000 per un artista non era semplice pubblicare i propri lavori su internet e mostrarli – potenzialmente – in tutto il mondo, così Tapirulan nasceva con lo scopo di agevolare questa piccola impresa. Tapirulan è diventata poi un’associazione, una casa editrice, una galleria, una libreria. Ha collaborato con istituzioni pubbliche (comuni, province, regioni), festival, musei e gallerie.

www.lepalle.it


Andrea Berretta

Laureato in Industrial Design, da oltre 10 anni lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione. Nel 2008 ha creato Picame. Lavora come designer e art director presso FARGO, agenzia di comunicazione nata nel 2013, di cui è co-fondatore.

www.fargostudio.com


Silvia Borando

Silvia Borando è nata nel 1986. Da piccola voleva fare la parrucchiera per tingere i capelli di fucsia alla zia. Da grande mantiene la sua passione per i colori lavorando come grafica nello studio TIWI; coordina inoltre il progetto minibombo. Vive tra Trecate e Reggio Emilia e il suo animale preferito è il riccio.

www.minibombo.it/


Beppe Giacobbe

Beppe Giacobbe è nato a Milano nel 1953, dopo l’Accademia di Brera vola a New York per frequentare la School of Visual Arts, ma negli anni Novanta rientra nella città natale, dove tuttora vive e lavora. Ha partecipato a numerose mostre in Italia e all’estero, ricevendo diversi premi e riconoscimenti: tra gli altri il Golden Award della rivista americana di illustrazione 3×3 per il miglior libro per bambini pubblicato negli USA e la Gold Medal per la sezione libri di Communication Arts. Nel 2006 riceve una menzione speciale dalla giuria del Torino Film Festival per il cortometraggio animato Roi du Silence, prodotto insieme a Francesco di Loreto. Ha pubblicato libri in Italia, Francia e Stati Uniti, tra i quali “Il catalogo degli addii” (et al., 2010), “Clang Clang, Beep Beep: Listen to the city” (Simon & Schuster, 2009), “Petit chat noir a peur du soir” (Bayard, Editions, 2011), e “Un cane in viaggio” (Orecchio Acerbo, 2011). Ha lavorato per diversi anni con United Airlines illustrando alcune celebri campagne pubblicitarie, e ha collaborato con il New York Times e The New Yorker. Ha insegnato per 12 anni all’Istituto Europeo di Design e dal 1989 collabora con il Corriere della Sera. Parallelamente si dedica anche ad alcuni progetti artistici personali, come la decorazione in rosso e nero di una Bibbia trovata per le strade di Manhattan.

www.beppegiacobbe.com


Lorenzo Giuffredi

Lorenzo Giuffredi ha iniziato la carriera come designer presso Vogue Italia. Condé Nast gli ha assegnato il ruolo di Art Director per la maggior parte delle riviste che hanno pubblicato. Ha lavorato lì per dodici anni, dopo di che ha deciso di trasferirsi a New York, dove ha lavorato come Art Director per Macy’s, Bloomingdales e Estée Lauder. Successivamente ha aperto la propria azienda ed è diventato il direttore creativo di numerose riviste e libri, come GQ, VanityFair, Traveller, Marie Claire Maison, Vacheron Constantin, Numéro Beauté. Attualmente resiede a New York, ha collaborato con alcuni dei migliori fotografi del settore, tra cui Peter Lindberg, Albert Watson, Javier Vallhonrat, Dennis Piel, Jean Paul Sieff, David Bailey, Rankin, Horst, Paolo Roversi, Hiro e Arthur Elgort.

www.lorenzogiuffredi.com


Fabio Guida

Si forma studiando Architettura al Politecnico di Torino e alla ETSAM “Esquela Tecnica Superior de Arquitectura Madrid”. È architetto associato dello studio di architettura MG2 che fonda nel 2007. Dal 2010 è professore a contratto per il Corso di Disegno Industriale per la Comunicazione Visiva 3, all’interno del Corso di Laurea in Graphic and Virtual Design. Dal 2005 al 2009 è redattore della sezione progetto per il “ Giornale dell’Architettura” edito da Allemandi Torino. Nel 2007 fonda Quattrolinee, studio di comunicazione che si occupa di produzioni grafiche, web, multimediale e ricerca. Nel 2010 fonda l’associazione cultural no-profit PLUG che organizza iniziative di comunicazione a carattere sociale come Posterheroes.org e Fabene.org

www.fabioguida.it


Victoria Semykina

Durante le scuole superiori ha sviluppato le sue attuali passioni: l’illustrazione, la musica e la narrativa. Così all’università si è iscritto a Economia e Commercio, pensando che la partita doppia, i piani di marketing e i codici del diritto commerciale avrebbero stimolato la sua creatività. Infatti ha cominciato a interessarsi di grafica e fotografia. Dopo la laurea ha fondato Tapirulan, insieme ad alcuni amici. Il principio era questo: all’inizio degli anni 2000 per un artista non era semplice pubblicare i propri lavori su internet e mostrarli – potenzialmente – in tutto il mondo, così Tapirulan nasceva con lo scopo di agevolare questa piccola impresa. Tapirulan è diventata poi un’associazione, una casa editrice, una galleria, una libreria. Ha collaborato con istituzioni pubbliche (comuni, province, regioni), festival, musei e gallerie.

www.fabiotoninelli.com


Fabio Toninelli

Durante le scuole superiori ha sviluppato le sue attuali passioni: l’illustrazione, la musica e la narrativa. Così all’università si è iscritto a Economia e Commercio, pensando che la partita doppia, i piani di marketing e i codici del diritto commerciale avrebbero stimolato la sua creatività. Infatti ha cominciato a interessarsi di grafica e fotografia. Dopo la laurea ha fondato Tapirulan, insieme ad alcuni amici. Il principio era questo: all’inizio degli anni 2000 per un artista non era semplice pubblicare i propri lavori su internet e mostrarli – potenzialmente – in tutto il mondo, così Tapirulan nasceva con lo scopo di agevolare questa piccola impresa. Tapirulan è diventata poi un’associazione, una casa editrice, una galleria, una libreria. Ha collaborato con istituzioni pubbliche (comuni, province, regioni), festival, musei e gallerie.

www.fabiotoninelli.com


Fabio Toninelli

Durante le scuole superiori ha sviluppato le sue attuali passioni: l’illustrazione, la musica e la narrativa. Così all’università si è iscritto a Economia e Commercio, pensando che la partita doppia, i piani di marketing e i codici del diritto commerciale avrebbero stimolato la sua creatività. Infatti ha cominciato a interessarsi di grafica e fotografia. Dopo la laurea ha fondato Tapirulan, insieme ad alcuni amici. Il principio era questo: all’inizio degli anni 2000 per un artista non era semplice pubblicare i propri lavori su internet e mostrarli – potenzialmente – in tutto il mondo, così Tapirulan nasceva con lo scopo di agevolare questa piccola impresa. Tapirulan è diventata poi un’associazione, una casa editrice, una galleria, una libreria. Ha collaborato con istituzioni pubbliche (comuni, province, regioni), festival, musei e gallerie.

www.fabiotoninelli.com

Ospite speciale Guillermo Mordillo

L’ospite speciale della quattordicesima edizione della mostra sarà Guillermo Mordillo, meglio noto semplicemente come Mordillo. Nato in Argentina nel 1932, è un fumettista e autore di cartoon di animazione, è stato fra i cartoonist maggiormente pubblicati in numerosi paesi del mondo da partire dagli anni ‘70. Ha avviato la sua carriera in Perù, poi negli Stati uniti, dove ha lavorato alla Paramount fornendo la sua opera di disegnatore per alcuni cortometraggi animati di personaggi dei fumetti destinati a diventare famosi, come Popeye (Braccio di Ferro). Ma la notorietà internazionale per Mordillo arriverà dopo il trasferimento a Parigi, negli anni ‘60, quando darà vita a disegni divertenti e poetici che appariranno poi su puzzle, diari e poster. Le sue opere sono caratterizzate da colori vivaci e da uno spiccato senso umoristico impersonato dai suoi buffi e pacifici personaggi, che non si esprimono a parole ma attraverso la gestualità, in scene sviluppate soprattutto nell’ambito dello sport (specialmente calcio e golf) e nella sfera della coppia. Altrettanto celebri sono le immagini che vedono protagonisti la natura e gli animali, in particolare le giraffe, le cui avventure sono state raccolte in diversi volumi di incredibile successo.

Regolamento

Ancora un po’ di pazienza e uscirà il regolamento della XIV edizione

XIV edizione

Con la collaborazione di

Rimani aggiornato